Yogananda – La luce e il potere dei sorrisi



I sorrisi riforniscono il corpo di energia cosmica

I sorrisi sono il soggetto di alcuni pensieri di Paramahansa Yogananda, che ci invita ad essere milionari di sorrisi perché la positività ci aiuti in tutti i momenti della nostra vita e rifornisca il nostro corpo di energia cosmica. Di questi tempi, nonostante le avversità della nostra vita personale e collettiva, dovremmo imparare a sorridere di più, ma in modo genuino.
Yogananda ci esorta alla gioiosità interiore, perché «attira l’inesauribile potere di Dio». Ma io dico che anche chi non crede in Lui dovrebbe sforzarsi ad averla e alimentarla, perché un atteggiamento positivo aiuta a superare ciò che sembra insuperabile. La scienza stessa sta cominciando a comprendere la forza del pensiero positivo sul benessere del nostro corpo, e non solo, perché, come ancora giustamente osserva Yogananda «nello scrigno della mente sono racchiuse sia le catene della schiavitù sia le chiavi della liberazione».
Non è facile, ma una volta che avremo capito l’importanza dei sorrisi, questi sorgeranno spontaneamente e nel dispensarli daremo gioia a chi ci circonda. Tutti stiamo bene con una persona sorridente, al contrario cerchiamo di evitare o di frequentare il meno possibile chi ha pensieri cupi e tristi.

La primavera è la stagione giusta per cominciare a sorridere alla vita: essa sta sbocciando in ogni luogo. Perché non approfittare di questa opportunità e dare aria alla nostra anima con un sorriso e un atteggiamento positivo?
In una delle prime frasi che qui riporto Yogananda afferma che «l’uomo felice è meno soggetto alle malattie, perché la felicità attira realmente nel corpo una maggiore quantità di energia vitale universale». Attenzione non dice: «L’uomo felice non è soggetto alle malattie». Anche chi sorride può ammalarsi, ma se affronta la malattia con il sorriso riesce a sopportare meglio le sofferenze che questa comporta.
Chi dubita di questo, provi ad esercitarsi a sorridere di più e ad avere dentro di sé un atteggiamento gioioso. Il sorriso non è sofferenza e quando dovrà affrontare momenti difficili, potrà verificarne l’efficacia.
Cogliamo tutti l’esortazione di Yogananda a meditare sul potere che i sorrisi hanno e vivremo meglio, anche nella sofferenza e nelle difficoltà.

I sorrisi e l’energia cosmica
da Dove splende la luce

sorriso-01-ritagliata-354

Continuate a sorridere dentro di voi, palpitanti di gioia profonda, sempre pronti all’azione e spiritualmente desiderosi di aiutare gli altri. Questo comportamento non costituisce soltanto un buon esercizio per la mente, ma rifornisce costantemente il corpo di nuova energia cosmica.

Il potere dei sorrisi
da Dove splende la luce

sorriso-02-320

Chi trova la gioia dentro di sé scopre che il proprio corpo è carico di corrente elettrica, di energia vitale che non proviene dal cibo, ma da Dio. Se vi sembra di non riuscire a sorridere, mettetevi di fronte a uno specchio e con le dita sollevate gli angoli della bocca in un sorriso. è così importante!
Chi è interiormente gioioso, attira l’auto dell’inesauribile potere di Dio. Mi riferisco a una vera gioia, non a quella che mostrate esteriormente ma che non provate dentro di voi. Se la vostra gioia è sincera, siete un milionario di sorrisi. Un sorriso genuino distribuisce la corrente cosmica, prana, in tutte le cellule del corpo. L’uomo felice è meno soggetto alle malattie, perché la felicità attira realmente nel corpo una maggiore quantità di energia vitale universale.

Fa’ che io lavori sempre con allegria
da Sussurri dall’eternità

sorriso-03-200

Tu sei sempre all’opera, eppure sorridi eternamente attraverso innumerevoli cuori gioiosi. Benedicimi, affinché io possa sorridere, come Te, con un sorriso che non svanisce mai, mentre sono al lavoro nell’officina della vita.
Fa’ che le onde della tua energia danzino sempre sul fiume delle me attività quotidiane.
Madre divina, poiché ti diletti nel modellare gli atomi, i fiori e gli universi, rivelami il segreto per poter diventare creativo e allegro nel mio lavoro.

La luce del sorriso
da Meditazioni metafisiche

sorriso-04-237

Voglio accendere la fiammella dei sorrisi. Il velo della mia tristezza sparirà. Alla luce dei miei sorrisi vedrò la mia anima, ora nascosta dietro al buio addensato nei secoli. Quando avrò trovato me stesso mi slancerò in tutti i cuori con la fiaccola dei miei sorrisi sinceri. Prima sorriderà il cuore, poi gli occhi e il volto. Ogni parte del corpo irradierà la luce del sorriso.
Mi inoltrerò correndo nella boscaglia dei cuori malinconici e farò un falò di tutte le tristezze. Io sono l’irresistibile fuoco dei sorrisi. Ravviverò la mia fiamma con la brezza della gioia di Dio e mi aprirò un varco ardendo oltre il buio di tutte le menti. I miei sorrisi esprimeranno i suoi sorrisi e chiunque m’incontrerà coglierà un soffio della mia gioia divina. Voglio recare fragranti e purificanti fiaccole di sorrisi per tutti i cuori.

sorriso-05-278

Cercherò di far sorridere coloro che piangono, sorridendo io stesso anche quand’è difficile.
Nell’allegrezza di tutti i cuori odo l’eco della tua gioia. Nell’amicizia di tutti i cuori sinceri scopro la tua amicizia. Mi rallegro della prosperità dei miei fratelli come della mia. Aiutando gli altri a essere saggi io accresco la mia saggezza. Nella felicità di tutti trovo la mia felicità.
Nessuna cosa offuscherà i miei sorrisi. L’oscura morte, la malattia o il fallimento non potranno scoraggiarmi. Nessuna calamità può veramente toccarmi, poiché io possiedo l’inespugnabile, l’inalterabile, sempre nuova beatitudine di Dio.
O silenzioso divino Sorriso, prendi possesso del tuo trono che l’espressione del mio volto adombra, e sorridi attraverso la mia anima.
Cercherò di essere un magnate della gioia, che trova il suo tesoro nella zecca del tuo regno: la beatitudine sempre nuova. Appagherò così il mio bisogno di abbondanza sia spirituale che materiale.

I libri

Paramahansa Yogananda: Dove splende la luce, ed. Astrolabio

Paramahansa Yogananda: Meditazioni metafisiche, ed. Astrolabio

Paramahansa Yogananda: Sussurri dall’eternità, ed. Astrolabio

L’autore

paramhansa_yogananda-01-180Paramahansa Yogananda (1893–1952) è considerato una delle figure spirituali preminenti dei tempi moderni. Autore del classico bestseller Autobiografia di uno Yogi (ed. Astrolabio), trasferitosi dall’India negli Stati Uniti nel 1920 è stato il primo grande maestro di yoga nel mondo occidentale dove ha insegnato per più di trent’anni. Per tale motivo è considerato il Maestro Yoga dell’Occidente.

Ha fondato la Self-Realization Fellowship (1920) e la Yogoda Satsanga Society of India (1917), che continuano a portare avanti il suo insegnamento spirituale in tutto il mondo sotto la leadership di Sri Mrinalini Mata, uno dei suoi discepoli.

(traduzione dalla pagina della Self-Realization Fellowship)

Post correlati

Riflessioni e insegnamenti di Paramahansa Yohananda sulla vita e la spiritualità

Per approfondire

Self-Realization Fellowship

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui post della categoria Spiritualità iscriviti a questa Newsletter, se invece desideri essere aggiornato ogni volta che è pubblicato un post, iscriviti alla Newsletter generale che trovi nella colonna a destra della pagina





About The Author

Magicamente Colibrì

Ho fatto studi classici al liceo e scientifici all’università, perché amo entrambi i mondi. Questa mia formazione è dovuta al fatto che in me convivono bene gli aspetti che caratterizzano l’essere umano, cioè quelli legati al pensiero razionale e a quello non razionale, e che sottintendono, rispettivamente, alla scienza e alla spiritualità. Molti sono i miei interessi e i post del blog lo dimostrano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *