Politica e arte – La Rivoluzione russa del 1917 in mostra a Bologna



Arte, società e politica nella Russia rivoluzionaria

d02-dscn0679-ritagliata-373

Politica e arte: un connubio che racconta la storia dell’uomo e della società ben presente nelle opere esposte alla mostra Revolutija organizzata al MAMbo (Museo d’Arte Moderna) di Bologna fino al 13 maggio 2018.
Il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo in occasione del centenario della rivoluzione russa del 1917 – conosciuta anche come Rivoluzione d’Ottobre – ha inteso ricordare la ricorrenza con alcune opere pittoriche eseguite tra i primi anni del 1900 e la fine del 1930 da importanti artisti. Questi rappresentanti di diverse correnti di avanguardia hanno raffigurato i fermenti di quel periodo caratterizzato anche dalla Prima Guerra Mondiale.

c01c03c06

La mostra, curata da Eugenia Petrova – Vice Direttore del Museo di Stato Russo – e da Joseph Kiblitsky, ospita poco più di 70 opere di autori importanti, tra i quali Marc Chagall, Vasilij Kandinskij – nomi conosciuti anche dal grande pubblico -, Ilya Repin, Kuz’ma Petrov-Vodkin, Aleksej Pakhomov e un certo numero di donne, come Natal’ja Goncharova e Zinaida Serebrjakova. Molte di queste opere le ho fotografate in una mia recente visita e, come in occasione di altre esposizioni, ho creato un video con alcune di esse per poterle condividere con chi mi legge.

707714d32

Politica e arte si mescolano: con gli stili più disparati i soggetti raffigurati sono soprattutto donne e uomini ritratti singolarmente o in gruppo a rappresentare vari aspetti della società durante la rivoluzione russa. Tuttavia non mancano soggetti geometrici, astratti, simbolici o di altro genere
La mostra è preceduta da fotografie d’epoca che ritraggono in gruppi i protagonisti di quel periodo storico, ed in particolare della rivoluzione russa: popolani, soldati, religiosi e nobili ed è conclusa da una serie di oggetti di propaganda e pubblicitari. Significativo, poi, tra le ultime opere esposte, un ritratto di Stalin.

835843845

Revolutija permette di conoscere non solo autori poco conosciuti al grande pubblico e l’arte russa di quel periodo, ma anche eventi lontani da noi nello spazio e nel tempo che hanno avuto notevoli ripercussioni nel mondo occidentale che durano ancora oggi. Ripercussioni non solo politiche, ma anche sociali, soprattutto nel paese che le ha generate. Pertanto consiglio a tutti di visitarla, non solo per arricchire le proprie conoscenze, ma anche per godere di capolavori che forse non tutti potranno vedere nella loro sede ufficiale.

723729736825

La mostra

Dove: MAMbo – Via don Giovanni Minzoni 14 – Bologna

Quando: 12 dicembre 2017 – 13 maggio 2018, martedì, mercoledì, giovedì, domenica dalle 10.00 alle 19.00; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 20.00

Il Luogo

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

Post correlati

Revolutija – A Bologna una mostra dedicata alla Rivoluzione d’Ottobre

Per approfondire

Una carrellata di opere esposte alla mostra Revolutija

La mostra

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui post della categoria Eventi iscriviti a questa Newsletter, se invece desideri essere aggiornato ogni volta che è pubblicato un post, iscriviti alla Newsletter generale che trovi nella colonna a destra della pagina





About The Author

Magicamente Colibrì

Ho fatto studi classici al liceo e scientifici all’università, perché amo entrambi i mondi. Questa mia formazione è dovuta al fatto che in me convivono bene gli aspetti che caratterizzano l’essere umano, cioè quelli legati al pensiero razionale e a quello non razionale, e che sottintendono, rispettivamente, alla scienza e alla spiritualità. Molti sono i miei interessi e i post del blog lo dimostrano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.