Comunicazioni medianiche da coniugi



Lettera dall’Oltre di una moglie

Il brano seguente è tratto da una delle comunicazioni medianiche ricevute da Claudia Ferrante attraverso la scrittura automatica e riportate nel libro Lettere dall’Oltre. È il messaggio di Paola, moglie di Alberto. Questo è il primo di una serie di messaggi che Claudia ha ricevuto nel corso di qualche anno. Questa è stata una delle poche eccezioni che ha concesso. Infatti Claudia di solito scriveva una sola volta per ogni persona, non solo per poter accontentare tutti coloro che si rivolgevano a lei per un conforto, ma anche per far comprendere loro che non è necessario un continuo contatto di questo tipo per saperli vicini.
Nel congedarsi Paola saluta l’amica Valeria che aveva fatto conoscere Alberto a Claudia e il cui marito era morto qualche tempo prima. Da queste parole si capisce che sia Valeria sia Alberto erano presenti nel momento del contatto tra Claudia e Paola. Infatti nei primi anni della sua medianità Claudia scriveva in presenza di coloro che richiedevano un messaggio, in seguito lo faceva in solitudine o tutt’al più con me. Diceva che l’emotività dei partecipanti non permetteva una buona comunicazione, influendo sulla sua tranquillità, e desiderava, invece, ricevere serenamente i pensieri che le trasmettevano dall’Oltre.

Si può ascoltare il brano dalla lettura che Cristina Di Siro ha fatto il 25 maggio 2019 durante la presentazione del libro Lettere dall’Oltre al Teatro Addosso di Milano, della cui compagnia Cristina fa parte. Purtroppo per un inconveniente tecnico sopravvenuto, una parte centrale della lettura non è stata registrata: dal paragrafo «La mia parentesi» dopo «era già deciso» fino a «Ho una strada da percorrere» del successivo paragrafo.




lotto-ritratto-coniugi-300Per me è come aver voltato pagina. Sì, mio caro che sei venuto qui, è stato un attimo solo di smarrimento, ma poi mi sono ripresa e ho volteggiato libera, finalmente libera, finalmente leggera, finalmente sana, finalmente calma. Certo non è come ci si aspetta, la morte. Non è come si è sempre pensato. La morte, mio caro, è rinascita spirituale, è VITA, è VITA, è VITA!
Ora, posso vederti qui e parlarti in questo modo; ma il fatto non mi stupisce, anzi, mi rallegra e mi commuove nello stesso tempo. Sono felice di poter dirti che sto bene, sto benissimo, sono serena.
Sento spesso il tuo pensiero arrivare fino a me, sento il pensiero del nostro bambino e sento che siete sereni. Tu, specialmente, sei conscio che io non me ne sono veramente andata. Sono molto spesso presso di voi, presso la mamma e vi avvolgo di calore, di amore con le mie rinnovate energie.

piero_della_francesca_federicoiimontefeltro-battistasforza-319La mia parentesi terrena si è chiusa, doveva chiudersi così come è stato. Era già scritto, era già deciso così. Soltanto che io, come donna, non lo sapevo. L’ho saputo subito dopo essermi liberata da quel corpo ormai inutile; ed è stato bello constatare che noi possiamo continuare a vivere anche senza la materia. Ma il mio passaggio sulla Terra era necessario, ed era necessario non solo per me, ma anche per voi. è un po’ difficile poter spiegare come e perché; e non mi è, ora, concesso.
Alberto, io sono viva, mantengo per ora la mia personalità, sono guidata e accompagnata da un Essere saggio, che mi è al fianco costantemente e mi suggerisce cosa devo fare. Ho una strada da percorrere che non sarà facile, ma so che molto imparerò e poi molto avrò. Ti prego di pensare sempre a me con tenerezza e con serenità, consapevole che vi sono accanto per aiutarvi e ispirarvi anch’io, quasi come fossi anch’io una Guida. Da’ un bacio al mio bambino, da’ un abbraccio alla mia mamma, di’ loro che non sono affatto scomparsa, anzi, sono più viva e palpitante e vivace che mai.

peter_paul_rubens_peter_paul_rubens-coniugi-rubens-e-prima-moglie-isabella_brant_in_the_honeysuckle_bower-191E tu, amica mia, che sei stata così buona da accompagnarlo qui, sappi che il tuo compagno mi ha ricevuta e ho spesso con lui un contatto telepatico che ci tiene uniti. Io devo essere grata a coloro che mi aspettavano e che mi hanno accolta a braccia aperte. Amica mia, ti saluto, e a te, caro, che hai voluto ascoltarmi, ripeto: io sto bene, sono con voi e starò con voi sempre, fino a che potrò.
Vi benedico
Paola

Nota – Il libro Lettere dall’Oltre. Storia di una medianità non è disponibile in libreria, ma si può acquistare tramite Amazon.it sia in formato cartaceo sia in formato digitale.

Post correlati

Comunicazioni medianiche da genitori

Una figlia comunica dall’Oltre con i genitori

Comunicazioni medianiche ricevute da Claudia Ferrante (elenco)

I messaggi spirituali di Lettere dall’Oltre. Storia di una medianità

Glossario

Claudia Ferrante e la scrittura automatica – parte prima

Claudia Ferrante e la scrittura automatica – parte seconda

Claudia Ferrante e i "messaggi dall’aldilà" (radio intervista)

Sopravvivenza e comunicazioni medianiche

Medianità: alla ricerca di un contatto con l’aldilà

Per approfondire

Video della lettura del brano fatta al Teatro Addosso di Milano il 25 maggio 2019

Claudia Ferrante: La tua vita cambierà, ed. Hermes

Claudia Ferrante: Ho letto nel cosmo, ed. Hermes

Cecilia Magnanensi: Lettere dall’Oltre

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui post della categoria Paranormale iscriviti a questa Newsletter, se invece desideri essere aggiornato ogni volta che è pubblicato un post, iscriviti alla Newsletter generale che trovi nella colonna a destra della pagina





About The Author

Magicamente Colibrì

Ho fatto studi classici al liceo e scientifici all’università, perché amo entrambi i mondi. Questa mia formazione è dovuta al fatto che in me convivono bene gli aspetti che caratterizzano l’essere umano, cioè quelli legati al pensiero razionale e a quello non razionale, e che sottintendono, rispettivamente, alla scienza e alla spiritualità. Molti sono i miei interessi e i post del blog lo dimostrano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.