Cerchio Firenze 77



Fenomeni medianici e insegnamenti spirituali

Con Cerchio Firenze 77 si indica un gruppo di persone unite dall’interesse per le comunicazioni medianiche pervenute attraverso la medianità di Roberto Setti nel corso di più di trent’anni. Il nome di Roberto Setti è stato conosciuto soltanto da chi lo ha frequentato fino alla sua morte, avvenuta nel 1984, poi è stato reso pubblico.

La famiglia Setti cominciò ad interessarsi alla possibilità di comunicare con il mondo spirituale dopo la perdita improvvisa di un figlio, fratello di Roberto. Come tante altre iniziò con la titptologia e poi con la scrittura automatica.

Roberto Setti

Roberto Setti

Ben presto si scoprì che alla presenza di Roberto, allora adolescente, i fenomeni e le comunicazioni erano migliori, pertanto era lui ad essere dotato di particolari facoltà medianiche. Nel corso del tempo poi i messaggi pervennero grazie alla cosiddetta medianità ad incorporazione in cui il presunto spirito si "incorpora" nel medium e attraverso di lui parla e dialoga con i presenti.

Molti sono gli spiriti che si sono alternati a comunicare, dando consigli e indicazioni sulla vita pratica o impartendo insegnamenti relativi alla vita materiale e a quella spirituale, e rispondendo alle domande che l’uomo si pone da sempre. Pochi sono stati i messaggi personali e rivolti a chi aveva perso una persona cara.

Grazie alla medianità di Roberto si sono avuti anche fenomeni fisici. Molto spesso durante le sedute vi sono stati apporti, cioè oggetti materializzati dal nulla, il più delle volte aventi un particolare significato per la persona a cui erano destinati. Si sono potuti sentire profumi di fiori, come le viole o le rose, che caratterizzavano la presenza di determinate entità. Alcune volte vi è stata la levitazione dello stesso Roberto e talvolta si sono potute osservare anche delle luci.

un apporto

un apporto

Nonostante alcuni ricercatori abbiano partecipato a sedute, non vi è mai stato uno studio rigoroso e controllato di ciò che accadeva grazie alla medianità di Roberto. Tutto avveniva al buio e soltanto in una occasione si è potuta effettuare una serie di fotografie mentre un oggetto si materializzava.

Buona parte delle comunicazioni medianiche sono state riportate in volumi, i primi dei quali composti grazie alle indicazioni delle entità che si presentavano alle sedute e nei quali sono descritti anche alcuni fenomeni avvenuti durante le stesse.

Grazie alle registrazioni effettuate con i primi registratori a bobina e successivamente con quelli a nastro, e che oggi sono disponibili in rete, è possibile riascoltare gli insegnamenti ricevuti dalle entità. Inoltre, grazie all’impegno di pochi, c’è la possibilità di incontro tra coloro che desiderano ascoltare e discutere questi insegnamenti spirituali in diverse località. Informazioni in merito a questi incontri si possono trovare nel sito del Cerchio Firenze 77, aggiornato con regolarità.

Post correlati

Glossario

Medianità: alla ricerca di un contatto con l’aldilà

Sopravvivenza e comunicazioni medianiche

Radio intervista a Roberto Setti

Brani dell’insegnamento spirituale del Cerchio Firenze 77

I libri del Cerchio Firenze 77

Corrado Piancastelli e l’entità A

Claudia Ferrante e la scrittura automatica – parte prima

Claudia Ferrante e la scrittura automatica – parte seconda

Claudia Ferrante e una seduta al Cerchio Firenze 77

Ricordo di una seduta al Cerchio Firenze 77

Cerchio Firenze 77 – seduta dell’8 gennaio 1983

Per approfondire

Il Cerchio Firenze 77 è presente su Facebook con la pagina Cerchio Firenze 77 e con il gruppo Amici del Cerchio Firenze 77 moderato da Umberto Ridi.

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui post della categoria Paranormale iscriviti a questa Newsletter, se invece desideri essere aggiornato ogni volta che è pubblicato un post, iscriviti alla Newsletter generale che trovi nella colonna a destra della pagina





About The Author

Magicamente Colibrì

Ho fatto studi classici al liceo e scientifici all’università, perché amo entrambi i mondi. Questa mia formazione è dovuta al fatto che in me convivono bene gli aspetti che caratterizzano l’essere umano, cioè quelli legati al pensiero razionale e a quello non razionale, e che sottintendono, rispettivamente, alla scienza e alla spiritualità. Molti sono i miei interessi e i post del blog lo dimostrano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.