Ad Reinhardt e la satira: vignette, fumetti e fotografie in mostra



Arte, satira, ironia e divulgazione

ad-reinhardt-portrait-1966-photo-via-mythgallery-com-267Ad Reinhardt (1913-1967) è un artista statunitense noto soprattutto per le sue opere astratte (in particolare le sue tele minimaliste definite black paintings sono state molto apprezzate da numerosi artisti internazionali), tuttavia è autore di numerose vignette e fumetti, alcuni dei quali in questo periodo sono in mostra a Modena.

reinhard-astratto-196L’esposizione "Ad Reinhardt. Arte + Satira" è stata allestita a Modena nella Galleria Civica curata da Diana Baldon e realizzata in collaborazione con Ad Reinhardt Foundation, Mudam Luxemburg e David Zwirner nel periodo 10 marzo-20 maggio 2018.





dscn1009-ritagliata-213La mostra è suddivisa in due sezioni: una, situata nella Palazzina dei Giardini, raccoglie poco più di 250 fra fumetti e vignette, alcuni diari di viaggio in forma digitale e un certo numero di immagini proiettate su uno schermo che documentano l’interesse dell’artista per particolari di opere viste durante i suoi numerosi viaggi.
Le vignette e i fumetti, alcuni dei quali realizzati in modo innovativo con collage, hanno vari soggetti, spesso a sfondo politico e sociale. Quelli presenti in mostra sono stati realizzati negli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso: alcuni rappresentano il nazismo; altri si riferiscono alla rielezione di Roosevelt nel 1944; altri ancora esprimono le opinioni progressiste di Reinhardt, tanto da attirare l’attenzione dell’FBI, o soggetti vari. Vignette e fumetti sono stati pubblicati in numerosi periodici e quotidiani, ma anche in alcuni pamphlet. Tra questi, The races of mankind, scritto da Ruth Benedict e Gene Weltfish ebbe una certa risonanza a causa della raffigurazione di Adamo ed Eva fatta da Reinhardt. Il pamphlet era stato ideato per distribuirlo alle truppe con l’intento di combattere l’ideologia razzista del nazismo. Tuttavia, dopo le proteste del Congresso Americano per la rappresentazione che ne diede l’artista, l’esercito ne proibì la distribuzione. Ciò, però, non evitò la pubblicità che ne fece la stampa, tanto che il libretto fu venduto in tutto il mondo in almeno un milione di copie.

dscn1037-ritagliata-200Reinhardt viaggiò molto e durante i suoi viaggi prese appunti, scrisse note e osservazioni su tutto ciò che vide in un certo numero di diari e scattò numerose fotografie. In seguito riunì il materiale fotografico, suddividendolo in temi, e lo presentò nei cosiddetti "Non-Happenings", conferenze in cui, con una certa ironia, accostò elementi artistici e architettonici di varie culture.
Nella Palazzina dei Giardini è possibile consultare i diari in forma digitalizzata e guardare una serie di immagini che danno l’idea di ciò che presentava nei "Non-Happenings". Inoltre, alcuni pannelli mostrano come gli itinerari seguiti dall’artista comprendessero paesi occidentali e orientali.

Nel Palazzo di Santa Margherita, invece, sono esposti i fumetti della serie How to look pubblicati nel quotidiano PM ogni due settimane. In queste pagine, ideate con l’intento di far comprendere l’arte astratta ad un ampio pubblico, si uniscono immagini – talvolta riprese da altri – e spiegazioni. In mostra ci sono particolari dei disegni – magari in più varianti -, gli originali e su grandi pannelli la riproduzione delle pagine di PM in modo da poter cogliere tutti i particolari.

La mostra permette di conoscere un artista che non si è limitato ad esprimere i suoi sentimenti e le sue opinioni, ma che si è impegnato affinché anche i non addetti ai lavori comprendessero l’arte nelle sue varie forme ed espressioni.

La mostra

Dove: Sala grande di Palazzo Santa Margherita e Palazzina dei Giardini – Modena

Quando: 10 marzo – 20 maggio 2018, apertura mercoledì-giovedì-venerdì 10.30-13.00 e 16.00-19.00, sabato-domenica e festivi 10.30-19.00; ingresso libero

Il Luogo

Galleria Civica di Modena

Per approfondire

La mostra Ad Reinhardt. Arte + Satira

Carrellata di immagini della mostra

Ad Reinhardt Foundation

Mudam Luxemburg

David Zwirner

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi essere aggiornato sui post della categoria Eventi iscriviti a questa Newsletter, se invece desideri essere aggiornato ogni volta che è pubblicato un post, iscriviti alla Newsletter generale che trovi nella colonna a destra della pagina





About The Author

Magicamente Colibrì

Ho fatto studi classici al liceo e scientifici all’università, perché amo entrambi i mondi. Questa mia formazione è dovuta al fatto che in me convivono bene gli aspetti che caratterizzano l’essere umano, cioè quelli legati al pensiero razionale e a quello non razionale, e che sottintendono, rispettivamente, alla scienza e alla spiritualità. Molti sono i miei interessi e i post del blog lo dimostrano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *